Liceo Scientifico Tecnologico, ITIS Stanislao Cannizzaro - Colleferro (Roma)

Virtual Classrooms

    

I A LST: main  members   forums  blogs  II A LST: main  members   forums  blogs    III A LST: main  members   forums  blogs

 

   

IV A LST: main members  forums  blogs   IV B LST: main  members   forums  blogs   V A LST: main  members   forums  blogs

 

Sei classi del Liceo Scientifico Tecnologico dell'ITIS Stanislao Cannizzaro di Colleferro (Roma), 150 studenti, e la loro insegnante di Inglese ampliano i confini dell'aula scolastica e creano comunità di apprendimento sul Web per imparare attraverso l'uso della lingua inglese.

 

Le potenzialità del Web 2.0 vengono utilizzate per comunicare e imparare lingua e contenuti: chat, forum, blog, spazi per inserire video auto-prodotti o presi da altre fonti, foto personali o di documentazione di attività realizzate in classe, testi scritti, registrazioni.

 

Le classi virtuali diventano il luogo fisico della comunicazione e dell'apprendimento attraverso la lingua inglese.

 

Le direzioni della comunicazione sono molteplici:

 

Insegnante -> Studente, Studente -> Insegnante, Studente -> Studente

 

Mondo esterno -> Scuola, Scuola -> Mondo esterno.

 

Tutto dipende da chi, di volta in volta, ha il ruolo di "autore" o di "fruitore"; chi vuole iniziare un percorso, chiedere, illustrare, proporre, presentare e chi ha il compito di leggere, analizzare, ascoltare, valutare, esprimere un giudizio e a sua volta proporre nuove direzioni, e così via..... in modo spesso imprevedibile, come spesso imprevedibili sono la comunicazione e la ricerca reale.

 

Le aule virtuali sono anche il luogo in cui la comunità-classe si consulta per organizzare il lavoro collaborativo online con altre scuole, dove si progettano e si realizzano i prodotti che saranno poi caricati sulle piattaforme dei progetti internazionali. A volte alcuni spazi delle classi virtuali diventano la piattaforma online dei progetti e degli scambi internazionali. Insomma, ogni spazio virtuale contiene il percorso della classe nell'intero anno scolastico, le attività che progetta e realizza, con tutta la comunicazione che le precede e le accompagna.

 

 

Six classes of the Scientific-Technological course of  Stanislao Cannizzaro Secondary School - Colleferro (Rome), 150 students and their teacher of English break the borders of the classroom and create a learning community on the Web to learn by using English.

The potentials of the Web 2.0 are used to communicate and learn language and contents: chat, forum, blog, videos created or taken from other sources, personal photos or images connected with the school activities, written texts, recordings.

The virtual classes become the place of communication and learning through the vehicle of the English language.

The directions of the communicative exchanges are many:

Teacher -> Student / Student -> Teacher / Student -> Student

Outside world -> School / School -> Outside world.

It depends on who has got the role of "author" or "user"; who wants to start a path, ask, illustrate, propose, present and who has got the task of reading, listening, analysing, evaluating, judging and in his/her turn proposing new directions, and so on..... in a way often as unpredictable as the real communication and research.

The virtual classes are also the place where the class community work together to carry out online collaborative activities with other schools, where they design and develop the products that will be uploaded on the platforms of the international projects. Sometimes some areas of the virtual classes become the platforms of the international projects. To conclude, every virtual class contains the class work throughout the whole school year, the activities that they design and carry out, with all the communication before, while, and after doing them.