Home

Torna all'indice del libro

 

 

Cap. 4

Uno sguardo al panorama editoriale in cui si colloca l'opera

 

Il ceto intellettuale emergente è, specie negli ultimi anni, più variegato e consistente. Ciò non significa, però, che il pubblico diventi più omogeneo, anzi ultimamente si sono alzate unanimi  le proteste verso l'industria editoriale, accusandola di praticare un'intenzionale divisione fra alta cultura (per pochi) e cultura popolare o sottocultura (alla portata di tutti). Le accuse si approfondiscono, con il crescere della differenza di qualità notabile fra letteratura "d'elite" e quella di "massa". Bisognerebbe, quindi,  accrescere la qualità della letteratura destinata ai più. Esempio di tale operazione è il giallo, romanzo destinato alla massa, accessibile a tutti, ma non per questo infimo ed insignificante.

Si può cercare di classificare l'attuale produzione letteraria:

 

* Letteratura avanguardistico-sperimentale, destinata ad un pubblico d'elite, caratterizzata da un netto rifiuto dei modelli e dei valori estetici e da una notevole compiutezza organica.

* Letteratura definibile come istituzionale, posta su una linea di continuità rispetto alla tradizione, senza fratture di sorta con il passato. Tale letteratura è destinata ai ceti colti, questa volta nel loro insieme più ampio.

* Letteratura d'intrattenimento, volta ad un chiaro scopo di ricreazione, destinata ad un pubblico più ampio e numeroso.

* Tutte le restanti forme di letteratura, sono caratterizzate generalmente da volgarità ed estremo semplicismo.

 

Esempio di letteratura definita istituzionale è il romanzo di Umberto Eco "Il nome della rosa". Realizzato in un momento in cui l'industria editoriale è impegnata all'allargamento del mercato, ed alla conquista di nuovi lettori, questo "best seller" si afferma sia a livello nazionale che a livelli internazionali. Eco costituisce un romanzo che recupera gli ormai dimenticati luoghi comuni della tradizione (dalla finzione manzoniana del ritrovamento del manoscritto, ai titoletti premessi ai singoli capitoli che riconducono al Candido di Voltaire).

Eco pone, inoltre, grande importanza ed attenzione ai vari livelli di lettura del romanzo ed alla corrispondente fascia di destinatari, riuscendo  a soddisfare a pieno le attese delle differenti categorie di lettori.

Home

Torna all'indice del libro