Donazione del sangue

 

 

 

Prima di donare, occorre sapere quanto segue

  • aver sempre goduto di buona salute e sentirsi bene il giorno della donazione;
  • essere maggiorenni: età compresa fra i 18 e i 65 anni;
  • i Donatori periodici (cioè quelli che donano regolarmente più volte l'anno) possono donare anche dopo i 65 anni, ma solo a discrezione dei Medici responsabili della selezione;
  • chi si candida a donare per la prima volta avendo superato i 60 anni sarà valutato con estrema cautela dal Medico e non sempre potrà essere accettato, specie se intende donare fuori dall'ambiente ospedaliero;
  • avere un peso uguale o maggiore di 50 Kg; il peso deve essere stabile nel tempo;
  • Emoglobina (Hb/HGB) (la proteina contenuta dentro i Globuli Rossi, trasportatrice dell'Ossigeno e indice di normalità o di anemia): Femmine: = 12,5 g/dL; Maschi: = 13,5 g/dL; questi limiti si applicano alla donazione di sangue intero/GR; sono accettabili valori inferiori di 1 grammo se si dona solo piastrine o plasma od entrambi contemporaneamente;
  • Ematocrito: Ht/HCT [percentuale di GR (rispetto a tutta l'altezza della colonna di sangue, considerata 100%) contenuti in un tubo capillare di vetro riempito di sangue intero e centrifugato; si chiama anche PCV, cioè "Packed Cells Volume"]: Femmine: = 37%; Maschi: = 40%; questi limiti si applicano alla donazione di sangue intero/GR, ma con le stesse eccezioni valide per l'Hb; Hb e/o Ht vengono misurati previa puntura del polpastrello di un dito della mano sinistra e/o con metodiche alternative; 1 punto di Ht equivale a circa 0,34 grammi di Hb (per esempio: 37 x 0,34 = 12,58);
  • non essere affetti o portatori di malattie del sangue o di disordini/difetti della coagulazione (emostasi): anemia mediterranea (microcitemia), anemia falciforme, favismo, coagulopatie ereditarie (Emofilia);
  • Pressione arteriosa normale: massima 110-180, minima 60-100; segnalare l'eventuale assunzione di farmaci ipotensivi!;
  • non avere o aver avuto malattie gravi nel passato: si intendono patologie gravi, croniche o recidivanti di organi o sistemi vitali: cuore, polmoni, fegato, reni, stomaco ed intestino, apparato osteoarticolare, ghiandole endocrine, ecc...; tumori maligni; malattie autoimmuni, reumatiche, tropicali; ipertensione; non aver avuto malattie anche lievi negli ultimi 15 giorni (compresi episodi febbrili);
  • frequenza del polso: 50-100 battiti al minuto; accettabili frequenza di poco ritmo cardiaco: regolare; (la causa più frequente di aritmia sono le "extrasistoli");
  • i maschi, e le donne dopo la menopausa, non devono aver donato sangue intero o GR negli ultimi 3 mesi; queste persone possono donare fino a 4 volte l'anno;
  • le donne in età fertile non devono aver donato sangue intero/GR negli ultimi 6 mesi e, comunque, possono donare sangue intero/GR solo 2 volte l'anno; le donazioni nel periodo mestruale, o subito prima/dopo di esso, non sono di per sé causa di esclusione;

 

Chiudi finestra