Due studentesse del Cannizzaro al Premio

"Poesia Preferita"

Anche l’ITIS Cannizzaro ha voluto dare il suo contributo alla manifestazione “Premio-Poesia preferita” indetta dalla Provincia di Roma con la collaborazione del Comune di Colleferro. E’ vero, il nostro istituto tende a formare giovani esperti nei vari ambiti tecnico-scientifici, ma contemporaneamente coltiva anche le discipline umanistiche che sono alla base di ogni sapere. I nostri alunni hanno voluto dare un modesto saggio delle capacità espositive e di come, attraverso la poesia, si riesca a trasmettere e comunicare un forte bagaglio di emozioni e sensazioni. Daria e Noemi, con pochi versi, sono state capaci di aprirci il loro cuore e speriamo che possano essere da stimolo per gli altri coetanei guidandoli a scoprire la gioia e il gusto dello scrivere.

Prof.ssa Lunghi Patrizia

Il primo premio è andato a Naomi Esposito del 2B LST con la poesia "A un'amica"

A UN’AMICA

Splende l’azzurro sul fiume della vita,

gioia vera gioia infinita,

fiore raro lucente di felicità.

Sei tu colei che incorona di pace i miei tristi pensieri,

sei ancora tu quel raggio di sole che

scalda la mia anima amara.

Amica mia, in un mondo di illusioni

gioisci insieme a me per la vita

che da sempre inaspettatamente

quando qualcosa si riprende

qualcosa dona.

altre poesie di Naomi presentate al premio

 

LA VITA

La vita è un’opportunità,coglila.

La vita è bellezza,ammirala.

La vita è beatitudine,assaporala.

La vita è un sogno,fanne realtà.

La vita è sfida,affrontala.

La vita è un dovere,compilo.

La vita è un gioco,giocalo.

La vita è preziosa,abbine cura.

La vita è una ricchezza,conservala.

La vita è amore,godine.

La vita è un mistero,scoprilo.

La vita è promessa,adempila.

La vita è tristezza,superala.

La vita è un’inno,cantalo.

La vita è una lotta,accettala.

La vita è una tragedia,afferrala corno a corno.

La vita è un’avventura,rischiala.

La vita è felicità,meritala.

La VITA è VITA,DIFENDILA.

 

L’IMMENSITA’

 

Densa d’azzurro l’immensa distesa

nasce ai miei piedi nudi,

gioiosi di sabbia calda e di colpi di mare.

Le forze dei viventi sotto il sole già alto

recano un tintinnare di onde;

tutto s’ingioiella come per festa.

L’umida sabbia di freguglie ricca,

venute dal lontano gioco marino,

è un tripudio di alghe,di conchiglie

e salmastri odori.

Mi svuoto cosi d’ogni tormento

e mi ascolto

tutta vibrare,

sospesa

fra la vastità del pieno mattino

e il pulsare del mare sulle rocce.

 

La poesia di Daria Pocci 1B LST

 

RAGAZZI

 

Ragazzi che sorridono,

Ragazzi che piangono,

Ragazzi che come dei fiori sbocciano in primavera

mostrando i loro più bei petali.

Ragazzi amati,

Ragazzi disprezzati…

Ragazzi che appena alzano lo sguardo

non vedono che la fame e la povertà.

Ragazzi che guardando avanti si trovano di fronte

alla morte. E tutto per divertimento... Divertimento inteso come droga, alcol..

Ragazzi, apprezzate la vita e non amate ciò che è perfetto,

ma rendete perfetto ciò che amate: IL MONDO.

 

Chiudi finestra