LETTERA DI FILIPPO TUENA AGLI STUDENTI


Carissimi De Leo e studenti del Cannizzaro, sono io che ringrazio voi per l'accoglienza e l'ospitalità. Come potete immaginare il mestiere di scrivere è un mestiere solitario. Per me è molto importante avere colloqui con lettori e importantissimo averli con lettori giovani. Sarà forse perché anche se sono passati più di trent'anni da quando ho terminato la scuola, ho sempre l'impressione d'averla finita l'anno scorso.
    Probabilmente si resta sempre legati ai tempi che ricordiamo con piacere.
Spero di avervi comunicato una passione - la lettura e la scrittura - che potrà farvi compagnia in molti momenti della vostra vita. Anche se non è tutto, può essere però una cosa importante.
 
La relazione è bellissima e riassume benissimo lo spirito dell'incontro. Cercherò di inserirla nel sito della Fazi
Un carissimo saluto.
Filippo Tuena. 

Chiudi finestra