a cura di Antonio De Leo

Questa è una nuova rubrica che tende a fornire le coordinate per potersi orientare tra le notizie che arrivano dai media ufficiali e che riguardano tutto ciò che avviene nel mondo. La selezione dei siti proposti è fatta sul criterio dell'indipendenza politica e della libertà d’informazione, o almeno questo è lo spirito del tentativo fatto. Lo scopo è quello di dare ai ragazzi il modo di approfondire in maniera autonoma le informazioni, ricercandone la provenienza dal maggior numero possibile di fonti. Le fonti ufficiali dell'Informazione italiana sono quelle dei giornali e delle televisioni, che spesso fingono di dare opinioni politiche differenti tra loro o anche d’essere obiettive, ma che il più delle volte sono omologate dagli indici di gradimento dei lettori, nel caso di giornali, o degli ascoltatori nel caso di trasmissioni radiofoniche e televisive, o dal colore politico dei proprietari di testata. Ritenendo che si possa aiutare la Democrazia a crescere  in molti modi, penso che uno dei metodi migliori sia proprio aiutare le nuove generazioni a capire cosa si nasconde dietro alle notizie che riceviamo dalle televisioni e dai giornali, tenendo conto che l'Italia, attualmente, è al quarantesimo posto nel mondo dal punto di vista della libertà di stampa (Classifica pubblicata da Reporters sans frontières). Naturalmente tutte le notizie che si trovano in questi siti devono essere verificate e, nonostante l'indipendenza annunciata, possono in ogni caso risultare di parte. La considerazione finale che mi ha portato a proporre questa rubrica è che il ragazzo deve imparare a sapersi orientare e deve imparare a crearsi opinioni personali sugli avvenimenti del mondo, inoltre, si può facilmente constatare che moltissime notizie riguardanti i paesi del terzo mondo, quali guerre, carestie, disastri ecc. non vengono affatto diramate ed è abbastanza facile scoprirne la ragione. Sentire diverse voci, certo, non semplifica l'arduo compito di crearsi un'opinione personale, ma sicuramente aiuta, se non altro, a capire che esistono modi differenti di informare il pubblico, sia sul medesimo avvenimento che diramando o tacendo cose che avvengono in varie parti del mondo.

 

 

 

UniMondo

 

MegaChip

 

Full Coverage

 

Reporters sans frontières

 

Chiudi finestra